PALCOSCENICO IN CAMPANIA.it



INFO@PALCOSCENICOINCAMPANIA.IT

a cura di MARIA RICCA, giornalista*

PARLIAMO DI...

19/06/14

BENEVENTO - Teatro Studio Ragazzi, in scena domenica 22, sotto la direzione di Emilia Tartaglia Polcini e Paola Fetto



E dopo i grandi, ecco i piccoli alunni della Solot. In scena domenica, alle 19,30 e poi alle 21,15, vanno i bimbi di Teatro Studio Ragazzi della Città, sotto la direzione, rispettivamente di Emilia Tartaglia Polcini e di  Paola Fetto. 
Alle 19,30, "Un Paese strano così", diretto dalla Tartaglia Polcini, con Vittoria Aiello, Antonio Dell’Oste, Pasquale Fetto, Imad Hamdoune, Giulio Lena, Magda Lepore, Francesca Marotti, Federica Palombi, Glauco Rampone, Chiara Tartaglia Polcini, Annamaria Vaiana. Tema è la fantasia dei bambini, che va alimentata specialmente in un mondo dove con un clic hanno tutto a portata di mano. Immaginare e' un bel gioco e farlo insieme assume anche una maggiore importanza.
"Possiamo disegnare un paese e magari inventarcelo di sana pianta. Possiamo scoprire che le case sorridano e i rospi parlino . E nessuno ci sgrida se lo facciamo.
Infatti abbiamo voluto immaginare un paese strano al di fuori del mondo reale dove puoi fare tutto quello che ti pare magari in compagnia di burattini costruiti per l'occasione. Se verrete a vederci scoprirete quali segreti si celano dietro il nostro strano paese."


Alle 21,15, l'immortale storia di Peter Pan va in scena in "Tutti i bambini diventano grandi...Eccetto uno!", regia di Paola Fetto, con Annachiara Benedetto, Paola Cammarata, Francesco Pio Cancellieri, Mario Canfora, Niccolò Delli Veneri, Rossana Fetto, Gilda Fontanarosa, Davide Iengo, Francesca Chiara Pellegrino, Martina Puzo, Emanuela Rapuano, Eugenia Rapuano, Martina Tremigliozzi, Mariagiulia Zitolo
Avventure fantastiche attendono Wendy e i suoi fratellini quando Peter Pan, l'eroe dei loro racconti, li porta in un baleno nel mondo magico dell'Isola che non c'è. Dopo aver seguito Peter e la sua esuberante amica del cuore Trilli oltre "la seconda stella a destra e poi dritto fino al mattino", Wendy e i suoi fratelli esplorano l'isola e il nascondiglio segreto di Peter insieme ai turbolenti Bimbi Sperduti e si lanciano a capofitto in battaglie volanti con pirati prepotenti e il malvagio Capitan Uncino!
La storia dell’Isola che non c’è e dei bimbi sperduti diventa il pretesto per affrontare grandi tematiche: il sogno, il desiderio di volare, la crescita e il cambiamento che il diventare adulto comporta. 
In un gioco teatrale tra finzione e realtà, i protagonisti porteranno al pubblico il mondo della fantasia.