PALCOSCENICO IN CAMPANIA.it

Spettacoli - Eventi Culturali - Recensioni - Interviste

INFO@PALCOSCENICOINCAMPANIA.IT

a cura di MARIA RICCA, giornalista*

PARLIAMO DI...

31/07/15

EVENTI - PETRURO IRPINO (AV) - "Notti d'agosto" , fra spettacoli teatrali, giochi e sagre

A Petruro Irpino si ripetono le magiche notti di agosto, tra stelle cadenti, il giallo caldo di uno dei più pregiati vini italiani (Greco di Tufo), piatti tipici locali, artigianato, arte e cultura.  Con il patrocinio del Comune di Petruro Irpino il “Comitato Festa” in onore di Maria Santissima di Montevergine, venerdì 31 luglio ore 20,30, darà il via ad una serie di manifestazioni ludico culturali con uno spettacolo teatrale in piazza San Gennaro a cura de “La Nuova Compagnia Teatrale del Principato” che presenterà la commedia in due atti di Mario Alfredo Petrillo “ ‘O Tostamiento”. La lunga estate petrurese avrà termine con una serie di appuntamenti che si concluderanno a settembre con la Festa in onore di Mamma Schiavona in programma il 12 e 13 settembre. Intanto, martedì 11 agosto, sarà l’Ente comunale a riproporre l’ormai consolidata manifestazione “Calici di Stelle”, alla sua quarta edizione, che rientra nel panorama nazionale degli eventi in programma e promossi da Città del Vino e Movimento del Turismo per la valorizzazione del territorio tramite la coltura del vino intesa come arte e cultura del Bel Paese. Il pregiato nettare sarà il protagonista indiscusso anche nei giorni successivi, 12 e 13 agosto, nel corso della 29° Sagra del Fusillo e del Greco di Tufo. “Per un comune così piccolo – dichiara il Sindaco di Petruro Irpino, Giuseppe Lombardi – organizzare così tanti eventi è un impegno molto oneroso in termini di energia, ma l’obiettivo è quello di valorizzare il territorio e renderlo appetibile non solo per un visitatore ‘mordi e fuggi’ ma per coloro i quali hanno interesse a godersi i luoghi, a viverli più volte all’anno, ad apprezzarne le ricchezze storiche, culturali e paesaggistiche. L’intento dell’Amministrazione comunale – continua il  sindaco Lombardi –, dopo il grosso lavoro di ripristino e lavori fatti sull’intero territorio comunale ed in particolare nel centro storico, è quello di stimolare investimenti e di spronare i giovani a credere nel grosso patrimonio che si ha a disposizione. Una materia prima che non costa nulla, dal valore inestimabile ma che può creare ricchezza. L’organizzazione di questi eventi, a cui ogni anno si cerca di dare un taglio sempre più culturale senza snaturare anche l’aspetto meramente ludico e ricreativo – conclude Giuseppe Lombardi - , devono essere la base su cui costruire visioni diverse di sviluppo socio-economico dell’areale Greco di Tufo”. Entusiasta anche il parroco della Chiesa di San Bartolomeo Apostolo di Petruro Irpino, Don Sergio Musto, nonché presidente del “Comitato Festa” che per il primo anno entra nel pieno degli usi, costumi e usanze religiose petruresi in onore della veneratissima Madonna di Montevergine.