PALCOSCENICO IN CAMPANIA.it



INFO@PALCOSCENICOINCAMPANIA.IT

a cura di MARIA RICCA, giornalista*

PARLIAMO DI...

02/07/15

MUSICA - "Nonsolorock culture & solidarity", il 17 e 18 luglio e l'8 agosto, la manifestazione sui temi della solidarietà e dei diritti umani

Il 17 e 18 luglio a Cervinara, l'8 agosto a San Giorgio del Sannio, torna "Nonsolorock", la manifestazione promossa dall'omonima associazione culturale, presieduta da Enzo Cioffi, in collaborazione con "Il mulino", ass. culturale, e l'  assessorato turismo/cultura/spettacolo, di San Giorgio del Sannio.  

Descritto da “Campania, Terra Di Musica – Campania, Land Of Music” (Annuario Turistico 2004 della Regione Campania, stampato in inglese ed italiano) come "una delle manifestazioni più importanti della Campania, un festival che si è imposto all’attenzione internazionale", "Nonsolorock culture & solidarity" è una manifestazione nella quale convergono l’espressione artistica e la riflessione sul sociale. L’arte, esplorata nelle sue varie manifestazioni – musica, letteratura, arti visive – costituisce il collante di leggerezza, creatività, entusiasmo grazie al quale i temi di solidarietà, del rispetto dei diritti umani, della libertà ideale e reale vengono affrontati senza sovrastrutture retoriche, senza discorsi calati dall’alto, ma con la semplicità di un dialogo tra amici.

Fin dall’esordio, nel 1997, "Nonsolorock" ha avuto l’ambizione di non far rumore solo con i decibel dei concerti, ma anche attraverso l’adesione convinta a lotte per i diritti umani e la legalità, l’opposizione decisa ad ogni forma di razzismo, l’affermazione del diritto fondamentale alla libertà d’espressione. In tal senso, la presenza fissa di Emergency ed Amnesty International al festival costituisce il segno più tangibile – ma non l’unico – di una visione secondo cui la musica, il divertimento, la leggerezza non devono essere necessariamente occasioni di fuga dal reale, di obnubilamento, di evasione, ma possono rappresentare il momento di aggregazione e di risveglio sociale e culturale. Per questo nonsolorock festival non è rivolto tanto ai “giovani” quale categoria anagrafica e segmento di mercato, quanto alle persone di tutte le età, per le quali la musica popolare è cultura, l’arte non è uno spreco di risorse, la solidarietà è il valore fondante di una società più giusta e l’impegno civile è il cuore della libertà.
Quanto alla proposta artistica, "Nonsolorock" rivolge la propria attenzione principalmente alle band indipendenti, a quel mondo ribollente di proposte, immaginazione, esperimenti, follie, che si trova appena fuori dai confini del mercato, e che con quest’ultimo ha sempre più difficoltà ad interagire. Nata quando internet era agli albori, l’idea di offrire ai musicisti emergenti/indipendenti la possibilità di condividere il palco con nomi già affermati esprimeva il desiderio di aprire uno spazio che non esisteva. Oggi quell’idea significa dare a diversi artisti la possibilità di emergere dal rumore di fondo di internet e, contemporaneamente, di non dover passare attraverso i talent show televisivi, impegnati nella ricerca di cloni più o meno diretti di artisti e tendenze già affermati.
Ecco gli appuntamenti. 


Il 17 luglio, a Cervinara , si esibiranno: - node (napoli); - plastic made sofa (bergamo); - albedo (milano); - the tamborines (londra). 

Il 18 luglio, sempre in Irpinia, sarà la volta di - cultural sound band (bari), - gonzalo (pordenone), - cut (bologna). 
NODe. Progetto musicale fondato a Napoli nel 2011, i NODe iniziano il loro percorso con Johnny Lubvic e Kamoto San, generando un continuo crossover di generi post rock. Nel Febbraio 2012 pubblicano l'Ep dal titolo "Tuning the Untunable" per la statunitense Ninthwave records. mentre il successivo incontro con PaK T2R e Luigi Di Maio porta al loro primo LP "Tragic Technology Inc.", pubblicato nel 2013 per l‘olandese 2419 record label. Si aggiunge al gruppo il batterista Salvatore Zannella e nel novembre 2014 esce il secondo LP "Human Machine" distribuito dalla MyPlace Records. Intanto, subentra alla batteria Andrea Vinti. 
A San giorgio del Sannio, l'8 agosto, toccherà a "La Manzharda", "WDD & Michela Grena", "Nadàr Solo", "Luminal".

La manifestazione vedrà anche lo svolgersi di dibattiti, a cura di Maria Felicia Crisci e Francesca Girardi. 

Il 1 agosto, ore 18,00/18,30, a San Giorgio del Sannio, interverrà Valerio Petrarca (antropologo, Università di Napoli "Federico II", su "I giovani e il razzismo". Il 17 luglio, ore 18,00/18,30, a Cervinara,  "La nostra montagna tra bellezza e rischio idrogeologico". Intervengono sabatino ciarcia e lorenzo benedetto dell'ordine geologi campania.
Il 18 luglio, ore 18,00/18,30: la presentazione del libro "L'amante di Cristo" di Alessandro Zannini.