PALCOSCENICO IN CAMPANIA.it



INFO@PALCOSCENICOINCAMPANIA.IT

a cura di MARIA RICCA, giornalista*

PARLIAMO DI...

28/09/15

L'EVENTO - Mille visitatori al Castello di Airola, per "I Longobardi ed il Sannio", visita guidata promossa dalla Provincia

Ieri sera, domenica 27 settembre al Castello in Monteoliveto di Airola, ha ottenuto un successo di gran lunga superiore ad ogni più rosea aspettativa la visita guidata promossa dalla Provincia di Benevento con il Progetto “I Longobardi ed il Sannio”, finanziato dalla Regione Campania, e curata dalla Amministrazione Comunale di Airola.
Si è calcolato che siano stati circa mille i visitatori, anche da fuori Provincia, che hanno risalito la collina dominante il centro caudino per accedere alla struttura monumentale che, dopo anni di inaccessibilità, nello scorso mese di agosto è tornata in mano pubblica.
L’appuntamento di domenica sera al Castello airolese, sebbene avversato da un vento fastidioso, era dunque particolarmente rilevante ed è stato onorato da un tale numero di visitatori che si è dovuto disciplinarne ulteriormente l’ingresso.
E’ quanto ha rimarcato il Presidente della Provincia di Benevento Claudio Ricci, che ha partecipato all’evento insieme al primo cittadino di Airola Michele Napoletano, e che ha sottolineato il felice risultato conseguito in questa tappa airolese dal Progetto “I Longobardi ed il Sannio” che si sviluppa in un arco temporale di circa un anno, sino alla prossima estate, investendo altre decine di Comuni del Sannio.
La riscoperta e la valorizzazione nel territorio della provincia sannita dei beni monumentali e delle altre emergenze storiche e culturali risalenti all’epoca longobarda costituiscono, nell’ottica e nelle intenzioni della programmazione regionale, l’obiettivo principale del Progetto “I Longobardi ed il Sannio” che la Provincia ha voluto proprio per puntare i fari, con una serie di iniziative, sulla cultura e la civiltà longobarda.
Pertanto l’intensa partecipazione di visitatori al programma di visita a Monteoliveto di Airola può considerarsi un vero successo.
Oltre alla visita guidata al Castello la tappa di domenica 27 settembre del Progetto nel centro caudino prevedeva peraltro due Concerti presso la Chiesa Maria Santissima dell’Addolorata: il primo con l’esibizione del Duo Vincenzo Saetta (sax alto e soprano) – Carmine Ioanna (fisarmonica); il secondo con il cantautore Gerardo Casiello. Entrambi gli appuntamenti musicali sono stati salutati con favore da un folto pubblico.