PALCOSCENICO IN CAMPANIA.it

Spettacoli - Eventi Culturali - Recensioni - Interviste

INFO@PALCOSCENICOINCAMPANIA.IT

a cura di MARIA RICCA, giornalista*

PARLIAMO DI...

26/12/15

NATALE ARCOBALENO (BN) - La zampogna di Nico Berardi e la magia della tradizione che incanta e commuove


di Maria Ricca

Pura magia d'atmosfera quella che incanta il pubblico di S. Bartolomeo, a Benevento, la sera di "Navidad", featuring Nico Berardi, artista  degli strumenti a fiato. E' il secondo appuntamento con "Natale Arcobaleno", firmato dalla direzione artistica di Gennaro Del Piano e promosso dall'Ept,di concerto con il Comune di Benevento.
Una proposta di squisito livello artistico,che rapisce sin dalle prime battute gli spettatori, dedicata a Papa Francesco e al rinnovamento che ha portato nella Chiesa, forte del bagaglio d'esperienza emotiva, formato in America Latina.
La stessa che ritorna nei suoni e nelle emozioni del concerto. Ogni brano racconta una storia, attraverso gli strumenti di quella tradizione, che somigliano tanto ai nostri, per il suono limpido e vivace. Dai capricci di una donna birichina alla tenerezza per il "niño lindo", venuto sulla Terra per noi.
Incanta il flauto, con i suoni sapientemente modulati, e cosi il contrabbasso e la chitarra, conmuovono le ninne nanne di Altamura e d'Abruzzo, in una riuscita commistione, che convince.
Infine la "zampogna",  "che apre il cuore" - conferma Berardi, arrivando dal fondo della Chiesa, passando fra la gente, com'e nella tradizione popolare delle pastorali,che tanto piacciono anche in Australia, in Canada, negli Stati Uniti, ovunque ci sia un italiano che possa apprezzare quello strumento, ritrovando le proprie origini. Dallo stile popolare alle atmosfere liriche piú elevate il passaggio è continuo e mai casuale. Suggestiva l'esecuzione, infine, di "Quando nascette ninno" di Alfonso Maria de' Liguori, suggellando, prima dei bis, un appuntamento molto apprezzato, applaudito, filmato e fotografato.
Prossimo concerto, quello degli"Alti e i bassi", gruppo vocale d'eccezione, ad eseguire le melodie del Natale, il 27 dicembre.