PALCOSCENICO IN CAMPANIA.it

Spettacoli - Eventi Culturali - Recensioni - Interviste

INFO@PALCOSCENICOINCAMPANIA.IT

a cura di MARIA RICCA, giornalista*

PARLIAMO DI...

31/08/16

IL BANDO - Premio Internazionale Iside: prorogati i termini al 30 settembre 2016


L'associazione culturale Xarte.com comunica che, grazie all'eccezionale interesse, sono stati numerosi i contatti  avuti principalmente sul sito www.premioiside.com ma anche  all'email premioiside@gmail.com, ha prorogato al 30 settembre il termine ultimo per aderire a questa quarta edizione del Premio Internazionale Iside.
La proroga è dovuta anche alla tematica che, come riferiscono i numerosi artisti, alcuni già affezionati a tale manifestazione, li mette a dura prova  perché devono produrre opere di grande impegno sociale trattando l'attuale problema della guerra come conflitto personale e sociale. Attraverso le opere degli artisti si vogliono denunciare, ci viene riferito dagli organizzatori, la manifestazione è di sensibilizzazione-denuncia, le criticità del nostro tempo e trovare quindi visionando le opere d'arte una nuova e più semplice soluzione. L'ideatore della manifestazione dott. Maurizio Caso Panza, in merito cita che : “l'artista ha lo strumento più potente per condizionare il mondo “l'opera d'arte” ”.
La tematica è stata ripresa da alcune espressioni riportate dal grande regista Carlo Mazzacurati, che citando una frase di Platone spesso ripeteva “Ogni persona che incontri sta combattendo una battaglia di cui non sai niente. Sii gentile. Sempre”. La gentilezza, la disponibilità sono capaci di disarmare anche il più feroce dei soggetti che può così sperare di avere un mondo migliore.

Il direttore artistico Arch. Roberto Scalingi di Fondi (LT) nel presentare la tematica cita il preambolo alla costituzione dell’Unesco del 1945 – “Poichè le guerre cominciano nelle menti degli uomini, è nelle menti degli uomini che si devono costruire le difese della Pace.” L'arte – afferma – vuole levare alto il grido di sdegno contro la guerra e, inneggiando alla bellezza e alla vita, piantare nelle coscienze, tra le macerie di una società spaventata e smarrita, un piccolo seme di speranza e di pace.
La diffusione del bando su Facebook ha posto in essere che nel premio internazionale Iside “l'arte è contro la guerra” diventando in pochissimo tempo virale e condiviso tra artisti e semplici appassionati. Si cita che nel giro di pochissimi giorni per tale diffusa condivisione sono stati scaricati centinaia e centinaia di  bandi di adesione, migliai i contatti sul sito.
I numeri sono di grandi soffisfazioni ed i risultati anche quest'anno dimostrano la costante affermazione del premio internazionale Iside ed il non comune seguito di artisti, simpatizzanti o semplici curiosi  da ogni parte d'Italia ma anche dall'estero.
E' interessante vedere, la selezione come si diceva è tuttora in corso, come da un'artista ad artista sono differenti le soluzioni offerte dagli artisti  dipartono dal tema religioso al tema più forte del dolore e sino alla mitologia; uno spaccato che fornisce soluzioni da tenere in debito conto.
Per coloro che volessero ancora aderire, far sentire il proprio impegno attraverso la loro arte possono scaricare il bando dal www.premioiside.com oppure su facebook  premio Iside.