PALCOSCENICO IN CAMPANIA.it



INFO@PALCOSCENICOINCAMPANIA.IT

a cura di MARIA RICCA, giornalista*

PARLIAMO DI...

06/04/17

Alessandro Siani e Christian De Sica, "nobili" in teatro ne "Il Principe abusivo", fra grottesco ed ironia

Il 12 aprile al Palatedeschi di Benevento


di Maria Ricca

BENEVENTO - Approda anche in città, al Palatedeschi, il prossimo 12 aprile, ore 21, “Il Principe abusivo”, versione teatrale dell’omonimo, fortunato successo cinematografico. Alessandro Siani, attore, regista ed autore, spumeggiante come sempre, con il collaudatissimo  partner d’eccezione, Christian De Sica, rinnoverà la  fiaba dello squattrinato che diventa, per qualche tempo, il promesso sposo ideale di un’altrettanto fantomatica, moderna reginetta di cuori, la principessa Letizia. 
Infelice e tutto sommato sola, pur legata ad un fidanzato nobile e vanesio,  dotata di aspetto avvenente e portamento elegante, la giovane è alla ricerca di notorietà per una giusta causa. Difficile far del bene, di questi tempi. E così il ciambellano Anastasio (De Sica) escogita un piano, di concerto col re:  immortalare la principessa al fianco di un ragazzo di umili origini (Siani) e farlo passare per il suo innamorato, così da scatenare il gossip.
A dispetto di ogni disegno, la scintilla fra i due scocca davvero. E la giovane lascerà i suoi quattro quarti di nobiltà, per immergersi nella frenetica vita reale, forse meno tranquilla, ma, di sicuro più coinvolgente.
A metà fra prosa e musical, lo spettacolo diventa una divertente prova di cabaret, arricchita di vere e proprie acrobazie danzate. Pur con qualche variazione rispetto all’originale cinematografico, “Il Principe abusivo” resta molto divertente. Realistiche sono le ambientazioni della scenografia di Roberto Crea, con i vicoli napoletani che ricreano il movimento delle persone su sfondi animati, il decollo dell’aereo e le prospettive del castello principesco. Un perfetto connubio tra i sontuosi ambienti interni del principato  e la cura dei dettagli nella Napoli odierna, supportato da videoproiezioni animate su fondale, che generano un continuo colpo d’occhio.
Elena Cucci è la principessa, Stefania De Francesco interpreta Jessica, Luis Molteni è il Re, Ciro Salatino indossa i panni del  principino Gherez, e gli amici del protagonista Antonio Fiorillo e Raffaele Musella hanno i ruoli rispettivamente di Sasone e Lelluccio.
«Il principe abusivo» a teatro rinnova, rendendo il tutto frizzante, leggero e divertente, la tradizione del grande teatro comico all’italiana. Mettendo in scena una strana coppia di talenti talmente diversi, quali Siani e De Sica, ma destinati, perciò, a funzionare davvero, dando il meglio di sé.