PALCOSCENICO IN CAMPANIA.it



INFO@PALCOSCENICOINCAMPANIA.IT

a cura di MARIA RICCA, giornalista*

PARLIAMO DI...

27/07/17

GUARDIA S. (BN) - “De Sanguine – la fotografia e l’essenza profonda del rito” , presentazione del volume di Antonio Volpone





29 LUGLIO - Alle 18.30 presso la Chiesa dell’Annunciata-Ave Gratia Plena di Guardia Sanframondi sarà presentato “De Sanguine – la fotografia e l’essenza profonda del rito” il nuovo libro di Antonio VolponeDopo i saluti istituzionali di Floriano Panza -  Sindaco Comune di Guardia Sanframondi, Maria Scarinzi - Ideas Edizioni e Francesco Maria Toro - Galleria Toro Arte Contemporanea, la parola passerà a Enzo Carli – Sociologo, Giuseppe Leone – Artista, Antonio Volpone – Autore. Arbitro della serata sarà Sandro Tacinelli nella sua duplice veste di giornalista e Guardiese.  La serata sarà chiusa dalla presentazione del video “De Sanguine” un ensemble delle fotografie di Antonio Volpone per la regia di Pasquale Palmieri e le musiche di Umberto Aucone.  
Il libro prosegue nella direzione intrapresa con la fortunata serie “Ibidem - astrazioni necessarie” alla volta di una nuova stimolante ricerca sulle origini di un rito. Un’indagine di antropologia visiva dove la realtà raffigurata è qualcosa in cui calarsi dall'interno, fino allo sfinimento e all'epifania della grazia. Come per la mostra organizzata in occasione dei Riti Settennali di Penitenza in occasione dell’Assunta del 2010 gli scatti presenti in questo libro sono una testimonianza del non-visibile e dell’anonimato scelto dai Battenti nel compiere la loro professione di fede. Le foto presenti nel libro sembrano ricalcare una ricerca propria di un antropologo che, essendosi calato a pieno nell’analisi di ciò che avviene ogni sette anni, ha scelto di rappresentare quell'anonimato espresso dai bianchi cappucci. Da osservatore partecipante Antonio Volpone ha scelto di non spingersi oltre, non raccontare l’indicibile calandosi, così, nei panni di tutti coloro, guardiesi e non, che vengono in questo paese per compiere il loro personale dialogo con l’Assunta.Il libro è arricchito dal saggio di Enzo Carli, Sociologo, Helga Sanità, Docente di Antropologia del patrimonio dell’Università Suor Orsola Benincasa di Napoli e Giuseppe Leone, Artista. In particolare con Giuseppe Leone è nato un notevole lavoro a quattro mani che ha permesso, grazie all'incontro tra i due artisti, di fondere arte e fotografia. Di notevole spessore gli interventi pittorici che Leone ha effettuato sulle opere di Volpone e che oltre ad essere presenti nel libro saranno esposti a partire dal 21 Agosto quando Guardia Sanframondi inaugurerà la mostra dei due artisti.