PALCOSCENICO IN CAMPANIA.it



INFO@PALCOSCENICOINCAMPANIA.IT

a cura di MARIA RICCA, giornalista*

PARLIAMO DI...

17/07/17

MUSICA - "Soundproof Festival": il 21 e 22 luglio al Musa, appuntamento con la musica emergente

BENEVENTO - L'appuntamento è per il 21 e 22 luglio, al Musa. Spazio alla seconda edizione del "SOUNDPROOF FESTIVAL": nella perfetta cornice naturale dell’arena Musa, 8 band nazionali ed internazionali . Anche quest’anno gli organizzatori hanno cercato di creare la line-up con un obiettivo preciso: trovare artisti che lasceranno un segno, piccolo o grande che sia, nel mondo della musica. L’appuntamento per tutte e due le serate è alle 19:30 con un’aperitivo curato dal Wapo Bar e dal Morgana Music Club accompagnato da dj-set.Questo il ricco programma delle due serate: alle 20.30 del 21 luglio saliranno sul palco GOMMA, band emo-punk emergente casertana che nell’ultimo anno ha calcato i palchi dei migliori festival italiani; BARBOTT la prima band internazionale ad esibirsi al Soundproof nati negli anni ’90 e cresciuti ascoltando Strokes, Artic Monkeys Vampire Weekend e altri influenti nomi del rock e del pop mondiale; HIS CLANCYNESS uno dei nomi più importanti del panorama nazionale per tutta la scena musicale underground italiana e non solo e  JULIE’S HAIRCUT In attività dal 1994 considerati tra le migliori band psichedeliche in attività. Il 22 luglio sarà la volta di PERSIAN PELICAN un progetto musicale con alle spalle importanti esperienze a Roma e Barcellona, dove proprio qualche giorno fa hanno suonato al Primavera Sound Festival; MÒN band dal sound tipicamente internazionale, frutto di una caleidoscopica ricerca che, a dispetto della loro giovanissima età, lascia intravedere gli echi dei loro pregevoli ascolti: dagli AltJ a BonIver, da LouisArmstrong ai SigurRós, dai #Nirvana agli XX, dai Beatles ai Radiohead, passando Beirut, Pixies Foals, ArticMonkeys, AphexTwin; ANUDO Un laureato in matematica con la passione per la fisica acustica, un cantante rock dedito alla sperimentazione sonora, un pianista classico rapito dal punk e tramutato in producer “Uno dei nomi su cui puntare per il futuro prossimo dell’elettronica nostrana” e MOKADELIC band post-rock/psichedelico italiano conosciuti al pubblico tramite il grandissimo successo ottenuto con la colonna sonora di Gomorra – La serie fiore all’occhiello del festival. Durante le due serate saranno presenti stand di mercatini Hand-Made provenienti da tutta italia e illutrazioni di artisti locali e nazionali.