PALCOSCENICO IN CAMPANIA.it



INFO@PALCOSCENICOINCAMPANIA.IT

a cura di MARIA RICCA, giornalista*

PARLIAMO DI...

31/08/17

BN CITTA' SPETTACOLO - Arbore, ironico affabulatore, coinvolge ed emoziona. Della Valle sponsorizza l'illuminazione artistica dell'Obelisco


di Emilio Spiniello

Un pubblico incantato ed attento per ascoltare le note di Renzo Arbore e l'Orchestra italiana, nell’ambito di Città Spettacolo 2017.

Il noto cantautore, conduttore radiofonico, attore, regista, sceneggiatore, clarinettista e primo disc jockey italiano ha intrattenuto il pubblico beneventano con un grande show, lungo quasi 3 ore.

Oramai 80enne, Arbore mantiene viva una carica energica notevole, unita ad una eleganza indiscussa.
Un gran ruolo l’hanno avuto i componenti della sua orchestra italiana, insieme da 27 anni, in tour in tutto il mondo.
È riuscito a condurre una indimenticabile serata in piazza Castello, alternando storielle e battute.
Eseguiti i pezzi più apprezzati, soprattutto dal pubblico “over”: Reginella di Libero Bovio, Maruzzella , ‘O Sarracino, con omaggi a Totò, Carosone e Modugno. E ancora: Come facette mammeta, Catarì e Oi vita, Ma la notte no, Aummo…aummo, Smorza e lights, e tante altre.
Il più grande rappresentante della musica napoletana nel mondo ha saputo riscaldare il folto pubblico presente, ricordando con affetto l’amico Gianni Boncompagni ed una intera epoca fatta di semplicità e cose belle. Tra i vip presenti l'imprenditore Diego Della Valle, accompagnato dal Sindaco Mastella.
All’Hortus Conclusus, Daniela Poggi e Gabriele Greco impegnati nel reading teatrale “Sandro Pertini un Partigiano Presidente”, per la regia di Giambattista Assanti.
La serata era iniziata con l’inaugurazione dell’illuminazione artistica dell’Obelisco Egizio di piazza Papiniano, realizzata dal lighting designer Filippo Cannata e sponsorizzata dall’imprenditore Diego Della Valle.
Per Piazze d’Autore in piazza Torre, lo scrittore Maurizio De Giovanni ha presentato “Rondini d’inverno” con il giornalista Marco De Marco, il Questore Giuseppe Bellassai, il Rettore Filippo De Rossi, il Procuratore Giovanni Conzo.
Il festival si concluderà il 31 agosto, con la “Cena in bianco” al corso Garibaldi con circa 1800 partecipanti.