PALCOSCENICO IN CAMPANIA.it



INFO@PALCOSCENICOINCAMPANIA.IT

a cura di MARIA RICCA, giornalista*

PARLIAMO DI...

19/11/17

RECITAL - Mariano Rigillo, con Anna Teresa Rossini, per l'Accademia di S. Sofia declama Dante ed affascina il pubblico

di Maria Ricca

BENEVENTO - Grande suggestione, domenica 19 novembre, in Santa Sofia,  a Benevento per la delicata performance di Mariano Rigillo ed Anna Teresa Rossini, interpreti sensibili ed appassionati dei canti quinto, ventiseiesimo e trentaseiesimo dell' "Inferno" di Dante e del trentatreesimo del Paradiso. Commossi gli accenti e coinvolto il pubblico, soprattutto quando a due voci è rivissuto il dramma sempre attuale di Paolo e Francesca, gli amanti che non sanno resistere all'ardore della passione, inestinguibile come l'emozione provocata dalla sapiente lettura dei due attori, magnetici nel coinvolgere il pubblico. Molti gli applausi per la performance, nel raccolto ambiente di S. Sofia, fra luci soffuse e silenzi pieni di significato. Si trattava del nuovo appuntamento  della seconda edizione della rassegna “Santa Sofia in Santa Sofia”, promossa dall’Accademia di Santa Sofia di Benevento,  con la direzione artistica di Marcella Parziale.
La declamazione è stata preceduta dalla conversazione storica a cura di Marcello Rotili,  che ha raccontato vicende e conseguenze dei due terremoti che colpirono Benevento, nel 989 e del 1125.