PALCOSCENICO IN CAMPANIA.it



INFO@PALCOSCENICOINCAMPANIA.IT

a cura di MARIA RICCA, giornalista*

PARLIAMO DI...

09/02/19

TEATRO - "Sic Transit Gloria Mundi", se il Pontefice è donna, tra genialità ed irriverenza

di Emilio Spiniello


BENEVENTO - "Sic Transit Gloria Mundi”, “così passa la gloria del mondo“, lo spettacolo sulla donna di Ippogrifo Produzioni, scritto e diretto da Alberto Rizzi, interpretato da Chiara Mascalzoni.
Un visionario racconto al Magnifico Visbaal Teatro di Benevento,, che affonda le radici nell’antichità della cristianità.
Una leggenda dai tratti popolari e carnevaleschi, alla base di questa produzione dal sapore ironico, femminista e sorprendente.
Papa Elisabetta I in scena, sulla cattedra di Pietro è salita una donna. Mai possibile? Una possibilità mai divenuta realtà, forse per i tanti pregiudizi maschilisti?
Espressi e ripercorsi i vari pensieri dei Vescovi di Roma succedutisi, i quali, nella maggior parte, hanno chiuso le porte alla possibilità che una persona di genere femminile potesse raggiungere lo scranno che fu di San Pietro.
Una finestra sul mondo ecclesiale e sul ruolo della donna, analizzata nel corso di tutta la storia occidentale. Tanta ironia ed originalità anche sui “requisiti” per diventare Pontefice, fin dalle origini della Chiesa Cattolica.
Notevole bravura dell’attrice Mascalazoni nel dare volto ai vari personaggi e alle loro “testimonianze” dirette su questo tabù, con un corpo in continuo movimento.
Il potere maschilista opposto all’esclusione della donna dalla vita clericale, predominata da una concezione di inferiorità di Lei. Un monologo sarcastico, ironico, irriverente, geniale e incalzante, che ci invita a riflettere anche sulla funzione e concezione odierna della donna.
Prossimo appuntamento il 2 marzo con il progetto sperimentale de “Lo spazio delle relazioni”.