PALCOSCENICO IN CAMPANIA.it



INFO@PALCOSCENICOINCAMPANIA.IT

a cura di MARIA RICCA, giornalista*

PARLIAMO DI...

17/03/19

MOSTRE - Nasce "Blow-up Factory", spazio culturale, tra fotografia, musica e poesia



di Emilio Spiniello

BENEVENTO - In tanti fino a notte fonda hanno varcato la soglia del circolo fotografico “Blow-up Factory”, nuovo spazio culturale di Benevento, fondato da Michele Salvezza, Michele Coretti e Alessandro Grimaldi. In tanti si sono complimentati con gli ideatori, per un’iniziativa che si fonda sulle solide basi della competenza.
Nella sede di rampa Montevergine n°8, l’apertura ufficiale a base di fotografia, musica, poesia, cibo per l’anima e voglia di fare.
Un ingresso particolare, infatti alle pareti  sono stati esposti alcuni esperimenti fotografici degli allievi che hanno frequentato i precedenti laboratori.
La serata è stata arricchita anche dalla presenza del collettivo “Caspar – Campania Slam Poetry”, con una performance poetica.
Michele Salvezza, docente e fondatore assieme agli altri due colleghi, ci ha parlato della sua felice esperienza al circolo cinematografico “Labus”, in piazza Orsini, ispirata ai vecchi cineclub.
“In questo locale – ha detto Salvezza – ci dedichiamo al lavoro sulla fotografia, riprendendo i noti circoli fotografici dai quali sono usciti i grandi fotografi italiani del ‘900. Creare uno spazio reale,  una comunità, per scambiarsi conoscenze, esperienze e progettare insieme, legandoci al nostro territorio e al paesaggio”, ha proseguito.
“Uno spazio dove collegare le persone e generare attività a sfondo culturale, un luogo aperto alle esperienze legate al vecchio modo di fotografare, con l’intento altresì di creare gruppi di persone per andare alle mostre nazionali,  fare uscite fotografiche di gruppo ed esperienze collettive”.
Da oggi, quindi, un nuovo spazio calpestabile e reale che va sostenuto dall’intera città.