PALCOSCENICO IN CAMPANIA.it

Spettacoli - Eventi Culturali - Recensioni - Interviste

INFO@PALCOSCENICOINCAMPANIA.IT

a cura di MARIA RICCA, giornalista*

PARLIAMO DI...

12/06/17

TEATRO - "Un sogno di una notte di mezza estate", saggio spettacolo della Scuola Solot, il 15 giugno, al Mulino

BENEVENTO - Giovedì 15 giugno, alle 20.00, presso il Mulino Pacifico di via Appio Claudio, si terrà  “Un sogno di mezza estate” , saggio spettacolo della Scuola di Recitazione della Città di Benevento “TeatroStudio” e “TeatroStudio Ragazzi”. La commedia, liberamente tratta da “Sogno di una notte di mezza estate” di William Shakespeare, per la regia di Viviana Altieri e Elisabetta Mandalari,vedrà in scena Mario Pio Adamo, Mario Canfora, Alessia Anna Corona, Niccolò Delli Veneri, Silvia Di Bernardo, Francesco Lepore, Magda Lepore, Alessandra Napoletano, Chiara Orlacchio, Federica Palombi,Flavia Parrella, Glauco Rampone,
Emanuela Rapuano, Annamaria Vaiana, Anna Chiara Benedetto, Giovanni Mirra, Marco Orlando, Martina Puzo.
Lo spettacolo nasce dall’amicizia con l’ AIL Benevento ONLUS , sezione “Stefania Mottola”, con la quale la Solot condivide e prova ad attuare un concetto elementare, stella polare del nostro quotidiano esistenziale: la normalità del bene; che cosa intendiamo per “bene”? la risposta è complessa ma nello stesso tempo immediata: salute, pane e rose. L’Associazione Italiana contro le Leucemie, linfomi e Mieloma Benevento ONLUS, sezione “Stefania Mottola”, dal 2000 sta portando avanti dure battaglie per aiutare i pazienti ematologici della nostra provincia, finanziando sia progetti di ricerca che servizi per migliorare le condizioni di assistenza.
Così le note di regia: “La commedia per eccellenza, ripetutamente rappresentata, amata, tradita, trasformata. Il sogno di una notte di mezza estate di William Shakespeare, a più di 400 anni di distanza ci fa ancora venire voglia di chiudere gli occhi e immaginare sulla pelle il fresco estivo della notte in cui le vicende di questa opera si svolgono. Vicende d'amore soprattutto, trasversali a più mondi, (il mondo civile di Atene, il mondo magico di elfi e fate e il mondo popolare dei comici artigiani); sfere narrative che si intersecano continuamente e danno vita a una riuscitissima epopea dell'errore per incanto risanato. Cosa succede di notte in un bosco attraverso il quale fuggono due innamorati per salvare il loro amore dagli ultimatum di morte del duca? E cosa succede se nel bosco accorrono altri due innamorati...Di cui una non corrisposta? E se il bosco è il regno in cui vive il re degli elfi? E se lui proprio è in conflitto con la regina delle fate e il loro litigio sta corrompendo per osmosi il clima e il susseguirsi delle stagioni? E infine, se proprio in quel bosco un gruppo di artigiani ha deciso di provare la commedia da rappresentare davanti al duca e la sua amata la sera delle loro nozze? Insomma che cosa succede se tutti sono nel posto sbagliato al momento sbagliato? O forse nel posto giusto al momento sbagliato? O forse nel momento giusto al posto giusto? Succede quello che Shakespeare diceva capitasse agli amanti, ai pazzi e ai poeti: tutti col cervello in gran bollore e un'immaginazione feconda che concepisce oltre quello che la ragione può comprendere. E il pubblico si diverte!”

Al termine dello spettacolo AIL Benevento ONLUS , sezione “Stefania Mottola” offrirà a tutti i presenti un aperitivo.

Biglietto unico € 5; Info e prenotazioni: 082447037.