PALCOSCENICO IN CAMPANIA.it



INFO@PALCOSCENICOINCAMPANIA.IT

a cura di MARIA RICCA, giornalista*

PARLIAMO DI...

15/05/19

TEATRO - Serena Autieri e "La menzogna", per il finale di stagione di Palcoscenico Duemila

di Emilio Spiniello

Al teatro Massimo di Benevento, il duo Serena Autieri e Paolo Calabresi.
“La Menzogna”, una commedia di Florian Zeller, per la regia e l’adattamento di Piero Maccarinelli, ha chiuso la rassegna teatrale “Palcoscenico Duemila”.
L’uno vuol farsi desiderare dall’altro, una coppia che vuole mettere alla prova il sentimento d’amore reciproco. Per questo scattano in scena meccanismi relazionali fatti di  tradimento, verità e menzogna in amore.
I confini e i lineamenti della trama si confondono nella narrazione, che appare soprattutto energica ed intrigante.
Due coppie di amici hanno in comune un aspetto particolare: l’adulterio.
Dietro questi compagni “affiatati”, si nascondono frustrazioni e risentimenti, bugie e sensualità.
Paolo e Alice, Lorenza e Michele, di scena in scena, giocano ruoli opposti rispetto a chi davvero sta mentendo. Lo spettatore si abbandona e non è “obbligato” a distinguere la verità dalla menzogna.
Battute, allusioni, metafore e giri di parole fanno da cornice ad uno spettacolo leggero e piacevole, reso tale anche dalla bravura degli attori in scena, i quali danno piena idea dei loro personaggi ambigui.
Amici – amanti danno corpo ad un intrigo di ipocrisie, paure ed insicurezze.
Platea non pienissima.