PALCOSCENICO IN CAMPANIA.it



INFO@PALCOSCENICOINCAMPANIA.IT

a cura di MARIA RICCA, giornalista*

PARLIAMO DI...

05/04/19

IL PROGETTO - L'Erasmus + del Liceo "Urbani" riparte per la Spagna

di Maria Ricca

S. GIORGIO A CREMANO - E’ già tempo di ripartire per i giovani del gruppo “Erasmus plus”, per il secondo “step” della mobilità collegata al progetto “On the Move for Social Inclusion”, “In marcia per l’inclusione sociale”, che unisce gli studenti del Liceo “Urbani” di San Giorgio a Cremano, scuola capofila, ai coetanei della Spagna, della Grecia, della Turchia e del Portogallo.
 Dopo il “kick off” del dicembre scorso, che vide le delegazioni europee riempire di allegria, nel segno dell’accoglienza, le sale del Comune di San Giorgio a Cremano, ricevute dal Sindaco Zinno, con la Dirigente Scolastica Mariarosaria De Luca e la  docente referente Mariarosaria Morra, il giorno 6 aprile 2019  il gruppo italiano  volerà a Vitoria Gasteiz, la città più verde di Spagna, capoluogo di fatto della comunità autonoma dei Paesi Baschi.
A ricevere gli studenti Roberta Capasso, Vincenzo Riccio, Vincenzo Esposito, Marta Manna, Alessia Musella, Stefano Esposito, accompagnati dai docenti Mariarosaria Morra e Gennaro Capalbo, saranno questa volta insegnanti ed alunni spagnoli, che ricambieranno l’ospitalità ricevuta in dicembre. Furono quelli giorni di grande entusiasmo per le comitive straniere, che ebbero l’opportunità di visitare la nostra cittadina vesuviana e poi i luoghi più significativi del capoluogo partenopeo, con escursioni a Pompei, Sorrento e Salerno e tappe importanti alla scoperta delle tradizioni caratteristiche del territorio.
Di quella esperienza è stato realizzato uno splendido video, che, su produzione e montaggio dell’alunno  Mario De Vito, con disseminazione dello studente Vincenzo Riccio, sottofondo musicale ed interpretazione canora dal vivo dell’allieva Eleonora Pocch, regia della prof.ssa Morra, raccoglie i momenti più emozionanti e significativi di quell’esperienza. Così come la rivista “MadMagz”, all’indirizzo “www.madmagz.com/magazine/1499062#” realizzata on line dai ragazzi, che racchiude “the stories of the Erasmus + experience”, le storie dell’esperienza Erasmus + .
Si parte, dunque, adesso alla volta della “European Green Capital”, Vitoria Gasteiz, appunto.  Circondata da un “Anello Verde”, quasi un  grande raccordo anulare dedicato a bici, pedoni e biodiversità, la città  “conserva un centro storico medievale praticamente intatto, a  forma di  mandorla,  costellato da chiese e palazzi medievali, raggiungibili grazie ad un saliscendi di gradini e scale mobili, e così particolare da ispirare persino lo scrittore Ken Follett.
Ma è la piazza-teatro denominata Placa della Virgen Blanca” a suscitare l’interesse di visitatori e turisti.
L’esperienza più bella sarà ancora quella della condivisione, però, com’è negli intenti del progetto “Erasmus plus”, per una crescita reciproca oltre pregiudizi e dversità. Un’esperienza che resterà nei cuori  e nelle menti dei giovanissimi.