PALCOSCENICO IN CAMPANIA.it



INFO@PALCOSCENICOINCAMPANIA.IT

a cura di MARIA RICCA, giornalista*

PARLIAMO DI...

25/11/17

TEATRO - 'Romoletto Scuppetta': l'Auri diverte al teatro Massimo


di Emilio Spiniello


BENEVENTO - “Romoletto Scoppetta” è il delinquentuccio gradasso pieno di donne e rispetto, di sicuro poco fedele. Nel quartiere, con una panoramica vista mare, ci sono regole da rispettare per non far alterare Don Catiello, un noto usuraio che di commercianti ne ha rovinati a bizzeffe. In questo contesto di degrado, troviamo quattro fantasmi, il cui accesso al paradiso è stato loro bloccato, visto che devono “purgare” per alcuni peccatucci commessi in vita. Sono loro a commentare ed assistere ai vari soprusi, angherie, tradimenti e cuori solitari che si susseguono nello spettacolo portato in scena dal gruppo tetrale dell ‘Auri - Associazione “Umberto Ricciardi”. La commedia comico-brillante in due atti, scritta e diretta da Viliana Cancellieri ha avuto come scenario il teatro Massimo di Benevento. La sofferenza presente nelle vite dei nostri protagonisti, non cancella il sapore del divertimento e delle risate. “Mostriamoci senza maschere e con fierezza”, è “l’appello” della produzione. La riflessione è sui vari aspetti della vita e sui modelli da imitare e quelli da evitare. Solo quando il cuore è limpido e la coscienza è pulita si può fare il gran salto, cosi come accade ai quattro spiriti in attesa di giudizio sul loro redimersi. Entusiasmo sul palco, avendo sempre nel cuore Enzo Nazzaro, l’attore della compagnia prematuramente scomparso. Oltre a Viliana Cancellieri, hanno recitato: Pino De Rosa, Rosanna Cancellieri, Gabriella Mariani, Antonio Di Fede, Anna Spada, Alessandro Lepore, Marco De Mizio, Enrico Di Fede, Bruna Repola, Rosamaria Galasso, Gianvittorio Fallace, Mario Marsiglia, Peppe Mariani, Mariangela De Rosa, Antonio Quaranta, Patrizia D'Alessandro, Leopoldo Maio, Carmela Brescia, Cosimo Giordano, Annalaura palmieri. I contributi video sono di Mario Penta, Fonica e luci di Michele Pierovito, assistenti di scena Roberta Quaranta e Stella Marinaci. Assistente alla regia Sergio Colantuono.